CONSULTA IL PERCORSO INTERATTIVO

Clicca qui per aprire la mappa a schermo intero

VALENCIA

Valencia, capoluogo della Comunità Valenciana, è la terza città spagnola dopo Madrid e Barcellona per numero di abitanti (circa 800 mila).

La si può considerare una città completa che racchiude in sè elementi culturali, mare, sole e tanto divertimento. Una delle caratteristiche che la rende unica nel suo genere è il forte contrasto esistente tra il moderno e l'antico.

Ad un centro storico pieno di elementi gotici, arabi e romani la cui massima rappresentazione è data dal barrio del Carmen, le Torri del Serrano e la Cattedrale, si contrappone una Città delle Scienze e delle Arti enorme e ultramoderna realizzata dal famoso architetto Calatrava.

Il porto, che nel 2007 ha ospitato la 32esima edizione dell'Americas Cup, è stato completamente trasformato in luogo moderno, chic e punto d'incontro per tutto il tempo della regata ma ultimamente è chiuso in attesa del nuovo evento.

Valencia è inoltre una delle città spagnole più famose per la sua vita notturna che inizia di solito verso mezzanotte e permette ai giovani di spendere poco godendo del massimo divertimento fino le 8 del mattino.

La movida valenciana copre il centro storico, con la famosa Calle de los Caballeros, il quartiere universitario in particolar modo la Calle Polo y Perolon caratterizzata da una moltitudine di piccoli locali economici affollati di gente, fino ad arrivare alla playa dove i locali sono più ampi e selezionati come Las Animas e l'Acuarela.

La paella è il piatto che principalmente caratterizza questo popolo di pescatori e coltivatori. Tale piatto nasce inizialmente per i paesi poveri di provincia e solo nel 19esimo secolo si diffonde in tutta la Spagna diventando elemento chiave del pranzo domenicale degli spagnoli.

Altra particolarità della città risiede nel letto del fiume Turia convertito in uno splendido parco (Jardin del Turia) per i problemi di straripamento che causò il fiume in passato. Lungo questo giardino si alternano impianti sportivi, ludici e culturali che convertono il parco in un'autentica zona per il tempo libero ed il divertimento.

Las Fallas è da considerarsi la grande festa popolare valenciana che si tiene dal 12 al 19 marzo in onore di san José. La festa consiste nel costruire enormi pupazzi di cartapesta realizzati per ogni quartiere che vengono bruciati poi l'ultimo giorno di festa. I quartieri valenciani si riempiono di vita e baldoria fino al mattino nei giorni della festa; spagnoli e stranieri si divertono ballando sotto questi enormi pupazzi, bevendo birra e sangria dagli stand allestiti dai Falleros.

Infine l'importanza di Valencia è data dai suoi campus universitari, Tarongers, la Politecnica, Universidad de Valencia e Bourjassot che sono enormi strutture immerse nel verde dove oltre a studiare e seguire i corsi è possibile praticare tantissimi sport e passare il tempo libero.